Nozioni Base Archivi | Page 3 Of 4 | LibertyCommerce
skip to Main Content

Pagamento IVA mensile o trimestrale

I versamenti periodici IVA, effettuati esclusivamente per via telematica mediante il modello F24, si differenziano in relazione alla periodicità di versamento. Occorre distinguere tra contribuenti mensili e contribuenti trimestrali la cui differenza riflette il giro d’affari del precedente anno.
E’ necessario valutare il fatturato delle vendite sia di beni che di servizi. Il passaggio dal pagamento IVA trimestrale al pagamento IVA mensile è necessario nel caso di superamento della soglia di 309.874,10 euro nelle vendite di servizi.iva

Approfondisci

Come fare l’inventario di fine anno

InventarioStilare l’inventario di fine anno è un’esigenza logistica e contabile, regolamentata dal codice civile, che pur gravando in modo anche rilevante sull’operatività aziendale (può comportare addirittura giorni di chiusura in determinati esercizi commerciali) ha una notevole utilità sul piano gestionale. Il rilevamento delle esistenze a magazzino, essendo un’attività contabile estremamente delicata ed operativamente complessa, richiede l’applicazione di una regola dell’arte; un discorso simile si può applicare all’inventario cespiti, il quale però deve essere aggiornato secondo diversi metodi procedurali.

Approfondisci

Archiviazione documenti contabili

I numerosi documenti amministrativi che vengono prodotti nell'esercizio di un'attività professionale, tanto quanto di una vita privata, devono essere obbligatoriamente conservati per un tempo predefinito, talvolta anni. La naturale conseguenza di tali obblighi legali impone una regolare archiviazione dei documenti…

Approfondisci

Archiviazione digitale documenti

L'evoluzione tecnologica soddisfa diverse esigenze dell'esistenza umana, non ultima la possibilità di provvedere all'archiviazione digitale di documenti realizzando un risparmio economico rilevante in termini di materie di consumo, lavoro e spazio e rispondendo alle crescenti esigenze ambientali di ottimizzazione delle…

Approfondisci

IL CONSUMATORE ED IL COMMERCIO ELETTRONICO

ASPETTI E PROBLEMATICHE INTERNE e TRANSFRONTALIERE Il consumatore sempre più sta diventando il vero protagonista del commercio elettronico. Infatti questo soggetto, quotidianamente, tende a compiere transazioni elettroniche sul web o tramite applicazioni, anche inconsapevolmente. Basti pensare all'acquisto “online” di un…

Approfondisci

Prima nota

Cos’è la prima nota
La prima nota è un documento molto importante che ha lo scopo di fornire un quadro chiaro e preciso di tutte le entrate e le uscite di una società, di qualunque tipo essa sia, consentendo quindi di tenere sotto controllo tutti i flussi giornalieri sia in ingresso che in uscita.

Non si tratta di un documento obbligatorio, pertanto ogni società non è obbligata alla redazione della prima nota, tuttavia è evidente che la compilazione di questo importante documento, nonché un suo costante aggiornamento, sono alla base di una corretta gestione aziendale.

Tuttavia, la prima nota può avere comunque valore legale: la Risoluzione Ministeriale del Ministero delle Finanze n. 9/101 del 9 agosto 1979 ha stabilito che la prima nota è da considerarsi un vero e proprio libro giornale con validità giuridica e fiscale qualora sia regolarmente numerato e bollato prima dell’uso e qualora contenga tutte le operazioni di gestione di un’impresa.

La prima nota è obbligatoria soltanto per i commercianti con vendita al minuto che non sono obbligati a certificare le entrate.

Approfondisci

Fattura elettronica

Per gestire al meglio e in forma elettronica il ciclo degli acquisti, la legge finanziaria 2008 ha introdotto in Italia la fattura elettronica. Si tratta di un documento elettronico dal contenuto immutabile e non alterabile che deve attestare la data di emissione, l’integrità del contenuto e l’autenticità del mittente. Per ciò che riguarda l’aspetto contenutistico, la fattura elettronica equivale alla tradizionale fattura cartacea e va registrata in un apposito registro.fatturaPAIn questa logica appare chiara dunque l’importanza della data di emissione. Dal punto di vista pratico la fattura elettronica assume la caratteristica del documento aziendale capace di tracciare un’operazione commerciale e da cui derivano importanti risvolti fiscali e finanziari. La fattura elettronica deve contenere il riferimento temporale, deve essere provvista della firma digitale dell’emittente ed essere inviata esclusivamente in formato elettronico, con il destinatario che riceve il documento che ha l’obbligo di conservarlo nel suo formato originale. È ovvio che il ricevente può considerare elettronica una fattura solo in presenza di un apposito accordo sottoscritto dall’emittente e il destinatario.

Approfondisci
Libero Professionista

La fattura con ritenuta

Ritenuta d'acconto il calcolo. La fattura con ritenuta d'acconto si applica in casi particolari di seguito esaminati e ha come sua caratteristica principale il rendere il committente/professionista, un sostituto d'imposta. La ritenuta d'acconto è un acconto sulle imposte che il…

Approfondisci

Documento di trasporto

Quando un bene viene ceduto da un soggetto (cedente) ad altro (cessionario) lo stesso deve essere accompagnato da documento di trasporto (DDT). La disciplina di tale atto è contenuta nel DPR 472 del 1996 in sostituzione della bolla di accompagnamento. È importante sottolineare che il documento di trasporto permette anche di avvalersi della disciplina della fatturazione differita.

Approfondisci

La gestione degli acconti in un’attività commerciale

 portafoglio_acconti_2015Nella realtà quotidiana di un’impresa commerciale è onnipresente una parola che è densa di significati: ACCONTO. L’acconto può essere il pagamento anticipato di una parte di una somma che l’azienda deve ad un soggetto economico o fiscale ovvero il denaro che essa percepisce prima della cessione di un bene o di un servizio, solitamente a titolo di caparra.

Approfondisci
Back To Top
SCARICA LIBERTYCOMMERCE
Grazie per aver visitato il nostro sito
Your offer is still here!