skip to Main Content
+39 010591926 / 0104074703 info@libertycommerce.it

Con FPA Semplice, la fatturazione elettronica è un gioco da ragazzi. Scopri come funziona il nostro programma guardando il nostro cartone che illustra in soli 2 minuti il funzionamento della nostra piattaforma. Grazie al Software gestionale LibertyCommerce fare una fattura elettronica non sarà piu’ un problema.

Il tuo programma di fatturazione elettronica

Dal giorno 1 Gennaio 2019 tutti i titolari di partita IVA dovranno obbligatoriamente rinunciare a emettere fatture cartacee per passare alla fatturazione elettronica; la legge, contrariamente a molte altre normative, non darà spazio ad alcuna proroga.
La fattura elettronica è già stata sperimentata nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e con l’arrivo del nuovo anno si estenderà nei rapporti tra privati, detti anche Business to Business (B2B).

Il funzionamento di questo nuovo sistema è semplice, ma necessita di appositi software e di un poco di studio.
La fatturazione elettronica 2019 è basata sul Sistema di Interscambio (SdI), che permette la condivisione di dati tra ogni società legalmente costituita e l’Agenzia delle Entrate; in pratica, ogni fattura dovrà essere inviata in formato digitale con appositi software come LibertyCommerce sia al destinatario che all’Agenzia delle Entrate, con lo scopo di contrastare la circolazione di denaro contante e la conseguente evasione fiscale.

Per rendere possibile questo rapporto è di fondamentale importanza che ogni società registri un indirizzo telematico, un canale digitale dove ricevere tutte le fatture in modo ordinato.
L’indirizzo telematico può essere identificato attraverso un codice destinatario Come quello fornito da LibertyCommerce tramite TRUST TECHNOLOGY Con questo codice le vostre fatture vi verranno recapitate direttamente nel software gestionale.
Il vantaggio di adottare questa tecnologia consiste nell’unificare tutte le fatture in ingresso attraverso un solo canale; in tal modo si ha una visione chiara e precisa di gran parte della contabilità e si evitano perdite di dati e di documenti.

Come funziona il gestionale per la fatturazione FPA Semplice

Per chiarirti meglio il funzionamento il programma di fatturazione elettronica LibertyCommerce abbiamo preparato un cartone di 2 minuti .

Fatturazione elettronica 2019 FPA SEMPLICE

Perchè scegliere il nostro software per la fatturazione fra privati

Dal 1 Gennaio 2019 la fatturazione elettronica tra privati diventa obbligatoria. Il Servizio FPA SEMPLICE ti offre un servizio semplice ed economico permettendoti di emettere fatture elettroniche in 3 click e senza dover acquisire competenze particolari su questo argomento.
Dovrai semplicemente compilare la fattura.
Salvare il suo contenuto.
Inviare la fattura al sistema di interscambio con un semplice click

Ma vediamo quali sono gli step della fatturazione elettronica.

  • 1 Luglio 2018 obbligatorio per la vendita di benzina o gasolio per motori e per le prestazioni rese da subappaltatori nel contesto di un contratto di appalti pubblici;
  • da settembre 2018 nei confronti dei soggetti extra-UE per quanto riguarda le fatture emesse in ambito tax free shopping (ai sensi dell’art.4-bis del Decreto Legge 22 ottobre 2016, n. 193); •
  • dal 1 gennaio 2019 per tutte le operazioni tra privati, persone fisiche e giuridiche (Aziende).

LibertyCommerce il software per le fatture elettroniche con FPA SEMPLICE  ti prepara a questo nuovo ed epocale cambiamento appoggiando le proprie procedure di trasmissione delle fatture alla società TRUST del gruppo Telecom.

Ciclo fatturazione

Per inviare le fatture non sarà necessario la firma digitale locale perche’ TRUST lo farà per voi con la firma remota. Attraverso LibertyCommerce inviare le fatture sarà estremamente semplice e con un semplice click.

Lo stesso vale per la ricezione delle fatture inviate a noi dalle altre aziende . I nostri fornitori per recapitarci le fatture dovranno solamente mettere un codice che vi possiamo fornire anche qui.

Procedura di abbonamento

Il CODICE DESTINATARIO attribuito ai  clienti
Trust Technologies (nostro partner) e FPASEMPLICE è:

TRTSWMZ

Comunicando questo codice ai vostri fornitori e mettendo questo codice le fatture elettroniche che vi inviano verranno inviate automaticamente nel pannello di controllo di TRUST  a vostra disposizione. LibertyCommerce inoltre provvederà a importare automaticamente nel suo database queste fatture e con pochi passaggi quelle fatture.

Le fatture elettroniche vengono inviate e smistate tramite il “Sistema di Interscambio

In qualità di Intermediario, Trust Technologies si occuperà per tuo conto della gestione di tutte le interazioni con il Sistema di Interscambio (SDI). Gestirà per tuo conto le notifiche inoltrandoti  all’indirizzo di posta elettronica che desideri che nel nostro software gestionale.
Questo sia in trasmissione (Ciclo Attivo), che in ricezione (Ciclo Passivo).
Vediamo ora come registrare il codice destinatario nel proprio cassetto fiscale nel portale dell’Agenzia Delle Entrate.

Scarica il nostro depliant con le informazioni essenziali sulla fattura digitale.

Fattura elettronica senza conservazione

La Finanziaria 2008 ha stabilito che la fatturazione nei confronti delle pubbliche amministrazioni dello stato debba avvenire esclusivamente in forma elettronica con file formato XML . LibertyCommerce anche nella versione mini può produrre questo tipo di file.

Ma vediamo in dettaglio cosa è una fattura elettronica. Questo documento ai sensi dell’articolo 21, comma 1, del DPR 633/72 ed è la sola tipologia di fattura accettata dalle Pubbliche Amministrazioni che, secondo le disposizioni di legge, sono tenute ad avvalersi del Sistema di Interscambio.

Fatturazione elettronica senza conservazione


La Fattura Elettronica ha le seguenti caratteristiche:

il contenuto è rappresentato, in un file XML (eXtensible Markup Language), secondo il formato della Fattura elettronica. Questo formato è l’unico accettato dal Sistema di Interscambio.
l’autenticità dell’origine e l’ integrità del contenuto sono garantite tramite l’ apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura, la trasmissione è vincolata alla presenza del codice identificativo univoco dell’ufficio destinatario della fattura riportato nell’ indice delle Pubbliche Amministrazioni.

Per poter inviare questi documenti elettronici alla pubblica amministrazione va prima pero’ firmato con una firma elettronica tramite smartcard emessa dalle camere di commercio.

Le principali cose da fare sono :

  1. Scaricare e installare LibertyCommerce
  2. Munirsi di un lettore di smartcard o di una chiavetta USB che ha la stessa funzione. Possiamo procurarci questi strumenti se non li possediamo anche attraverso il sito firmadigitale.com .
  3. Andare in configura fattura elettronica e inserire tutti i dati obbligatori.
  4. Per tutte le specifiche sulla fattura digitale consultare il PDF ” SPECIFICHE TECNICHE OPERATIVE DEL FORMATO DELLA FATTURA DEL SISTEMA DI INTERSCAMBIO
  5. Dopo aver emesso la fattura elettronica cliccare con il pulsante destro sulla fattura e generare il file XML.
  6. Dopo aver generato il file XML prima di mandarlo con la PEC verificarlo tramite il sito dellla PA .
  7. Se il risultato è ok firmare il file con la firma digitale
  8. Una volta firmato con la smartcard inviare il file XML con la PEC all’indizizzo di posta sdi01@pec.fatturapa.it
  9. La fatture elettroniche devono essere conservate secondo le regole previste dalla normativa sulla conservazione sostitutiva, che prevede in sintesi:
  10. La conservazione e memorizzazione delle fatture elettroniche va fatta su supporti informatici idonei a garantire la leggibilità nel tempo dei documenti e delle relative “impronte” (firma e marca). Il supporto scelto non deve essere modificabile, i documenti devono essere memorizzati in maniera permanente e irreversibile.
  11. L’apposizione sull’insieme di documenti così conservati della firma digitale da parte del responsabile della conservazione, che attesta così lo svolgimento corretto del processo. Da ciò si evince che la firma digitale deve essere eseguita in due distinti momenti: in fase di emissione della fattura per garantirne l’autenticità e in fase di conservazione per garantire la correttezza della procedura.
    I dati così conservati devono poter essere consultati ed esibiti all’occorrenza.
    Per la conservazione in azienda cosultare le norme sulla conservazione sostitutiva.

NB: Per problematiche riscontrate dal rifiuto del sito della PA o dopo l’invio con la PEC dovrete inviarci il file XML perche’ sia esaminato dai nostri tecnici e stipulare il servizio di assistenza LibertyOnCall base. Il file XML infatti puo’ essere rifiutato per molteplici motivi, come ad esempio il codice EORI sbagliato o la descrizione di un prodotto con caratteri non consentiti e i messaggi della PA sono criptici da interpretare.

Se vuoi delle informazioni aggiuntive che sul sito e sul blog non hai trovato, ti preghiamo di compilare questo form.



Back To Top