Blog | Page 3 Of 40 | LibertyCommerce
skip to Main Content

Decreto rilancio – Le novità per le aziende

Decreto rilancio

Dopo tanto vociferare, mesi di dibattiti, modifiche, continue conferme e smentite, finalmente il Decreto Rilancio è diventato legge. Decreto rilancio

Camera e Senato hanno dato il via libera alla conversione con diversi emendamenti rispetto all’originaria formulazione. Con il Decreto Rilancio tante le novità in arrivo per imprese, per le famiglie e per i lavoratori, con molte misure prorogate rispetto ai termini originari.

Una serie di interventi per un impegno economico da parte dello Stato italiano intorno ai 55 miliardi di euro, in aggiunta ai 25 miliardi già precedentemente stanziati con il Cura Italia.
Molte le novità quindi anche per le aziende, misure per sostenere le imprese e per rilanciare tutto il mondo del lavoro.
Nello specifico, vediamo nei paragrafi successivi quali sono i provvedimenti previsti dal Decreto Rilancio a favore delle aziende italiane.

Approfondisci

Fare fattura con esenzione IVA a 0 COVID19 per mascherine e gel.

Le mascherine e altri dispositivi medici che attualmente vengono venduti a causa della pandemia da Covid19, lo stato Italiano ha messo l’IVA allo 0%.

Esenzione covid19

Con LibertyCommerce + possibile creare questo tipo di esenzione in modo semplice semplicemente creando una esenzione con IVA allo 0% (solitamente con natura N4) e poi selezionare questa esenzione nella fattura che stiamo facendo.

Approfondisci

Decreto Cura Italia tutte le novità

In che cosa consiste il Decreto Cura Italia.

Il decreto legge-economico è stato emanato il 17 Marzo 2020, e prevede alcune agevolazioni che mirano all’agevolare la situazione di molti cittadini Italiani posti in differenti posizioni lavorative e situazioni familiari e fiscali.
Nello specifico, tale decreto prevede delle misure di potenziamento del Servizio Sanitario, oltre che un sostegno economico per imprese legate all’emergenza epidemiologica, lavoratori e famiglie.

Decreto cura Italia

Tale decreto Cura Italia contiene quindi delle norme sulla sanità, sulla liquidità delle imprese e famiglie, sul lavoro e sul fisco.
A partire dal bonus di 600 euro destinati all’acquisto del servizio di baby-sitting per chi ha figli a casa e deve comunque lavorare, fino ai crediti d’imposta e alle buste paghe che aumentano per chi è ancora sul posto di lavoro.
I permessi e agevolazioni costituiti da tale decreto sono i seguenti.

Approfondisci

Coronavirus un flagello per le aziende

Limitazioni per le aziende a causa del Coronavirus

Coronavirus: le ultimissime notizie dal Dpcm del 9 Marzo 2020 parlano chiaro. Alla luce di un’emergenza che ha assunto contorni nazionali su tutto il territorio italiano, a partire dal 10 Marzo, gli spostamenti sono limitati ai soli casi di stretta necessità, previa dichiarazione compilata.Coronavirus

Le misure urgenti del Governo Conte puntano all’efficace limitazione del rischio del contagio da Covid-19, con delle indicazioni volte a sostenere il più possibile la salute di: imprese, lavoratori, cittadini e turisti.

Molte domande affollano la mente degli italiani che, proprio in queste ore, si stanno chiedendo a cosa si andrà incontro concretamente. Proviamo a fare chiarezza.

Approfondisci

Lavorare ai tempi del Coronavirus

Lavorare in questo momento diventa sempre piu' difficile. E' difficile anche per noi che lavoriamo con le aziende perche' il loro potere di acquisto si è molto contratto e non si sa quando potrà riprendere una situazione normale. Quello  che…

Approfondisci

Amuchina e Coronavirus

Amuchina spray la parola magica

Disinfettare, disinfettare, disinfettare è diventato il tormentone di questi giorni in cui questo coronavirus ha fatto sbarco nel nostro paese.Amuchina spray

Questo virus ha messo in ginocchio la maggior parte delle aziende italiane che si occupano di turismo ma anche di commercio.

Le uniche aziende che stanno prosperando in questo momento possiamo pensare siano quelle che vendono disinfettanti come Amuchina, marchio storico dell’igiene.

Se pensiamo questo ci sbagliamo perche’ a prosperare in questi giorni di panico da coronavirus sono anche le grosse catene di distribuzione e e la vendita online.

Approfondisci

Le SRL (società a responsabilità limitata) sono morte

Il tipo piu’ diffuso di società creata in Italia, la Srl,  negli ultimi 50 anni è morta.

FUNERALE DELLA SRLA uccidere le SRL che venivano costituite per limitare la responsabilità in caso di fallimento è stata la Gazzetta Ufficiale del 14 febbraio 2019, che rappresenta l’attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155, ( “Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza” (CCII), contenuto nel Decreto Legislativo 14 del 2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14/2/2019 ) che più che a riformare le procedure concorsuali, ha riscritto completamente la storia delle piccole imprese in Italia.

Approfondisci
Back To Top
SCARICA LIBERTYCOMMERCE
Grazie per aver visitato il nostro sito
Your offer is still here!