Vai al contenuto

Su LibertyCommerce ci sono diversi tipi di fattura disponibili . Nella versione Comanda Facile Restaurant e nella versione Enterprise sono disponibili tutti i tipi di documento. Nelle altre versioni sono limitati a seconda della versione.

Fattura immediata
Fattura per la vendita e il trasporto di merci. Questo tipo di documento effettua lo scarico dal magazzino.

fattura_immediata

Fattura per Servizi
Documento per la fatturazione di servizi.

Fattura per servizi

Fattura differita
Fattura che viene emessa dopo un documento di trasporto. Questo vuol dire che questa fattura non scarica prodotti dal magazzino. La nostra fattura differita permette anche il raggruppamento di un certo numero di DDT.

Fattura differita

Fattura con ritenuta (per condomini e altro )
Questo tipo di documento è una fattura che scarica prodotti dal magazzino e permette di apportare una ritenuta secondo diversi tipi di calcolo configurabile. Questo tipo di fattura viene di solito emessa verso di condomini. Es (idraulico che fa un lavoro)

Fattura con ritenuta

Fattura libero professionista
La fattura per libero professionista viene solitamente usata da Geometri, Ingegneri, Grafici ecc ecc. Si tratta di una fattura per servizi con ritenuta.

Fattura libero professionista

Fattura agente
La fattura per agente è stata concepita specificatamente per fatturare le provvigioni degli agenti. La fattura agente è una fattura per servizi.

Fattura agente

Fattura proforma
La fattura proforma è una fattura senza valore fiscale. Per praticità è stata fatto un unico form di compilazione che il documento abbia la ritenuta oppure no.

Fattura proforma

Parcella
La parcella è un documento con ritenuta che solitamente viene usata da Avvocati e Notai.

parcella

Il modo più semplice per generare una nota di accredito di una fattura emessa è quello di aprire la fattura in questione selezionandola dalla lista dei documenti emessi e cliccare, dopo averla aperta, sul menu' a tendina "Trasforma" "Trasforma in nota di accredito". Oppure basta andare nel menù della gestione documenti e selezionare "Nuova nota di accredito"

nota_accredito

Dopo aver aperto il documento e digitato la ragione sociale della ditta a cui si vuole fare la nota di accredito, il programma chiederà di specificare a quale delle fatture immediate emesse si vuole fare riferimento, importando automaticamente tutti gli articoli relativi.

Se si desidera avere una numerazione contigua alle fatture, l'opzione evidenziata nella schermata in basso, non deve essere "fleggata". Nei databases nuovi è già settata come "numerazione separata", mentre in quelli convertiti, bisogna settarla manualmente all'inizio dell'anno.

configurazione_nota_accredito
L' automatismo prevede la generazione di una nota di accredito con le stesse voci già presenti nella fattura da stornare.
La nota di accredito non saldata al momento dell’emissione o non compensata, registra nello scadenzario attivo/passivo il credito/debito che si è venuto a creare con il cliente/fornitore intestatario del documento in questione.

L'emissione di una nota di accredito PUO' OPERARE O MENO VARIAZIONI SUL MAGAZZINO. Questo dipende se precedentemente gli articoli sono stati caricati con il DDT di reso da parte del cliente. Il carico puo' essere fatto direttamente dalla nota di accredito cliccando sul check box "Carica giacenze in magazzino".Questa operazione va fatta solamente nel caso non sia stato emesso un documento di trasporto relativo all'oggetto restituito, altrimenti l'oggetto stesso viene caricato due volte.

Per emettere una nota di accredito si può anche cliccare su "Nuovo", "Nota di accredito" e poi di seguito procedere con la compilazione di tutti i campi. La descrizione degli articoli, che solitamente è legata al codice di magazzino (interno o del fornitore), può essere trasformata in un campo libero in cui scrivere ciò che si desidera, se viene omesso il codice in questione.

La fattura differita è un documento fiscale che raggruppa più documenti di trasporto. Questo domento deve riportare i riferimenti di tutti i documenti di trasporto con numero e data e nel corpo la lista degli articoli , raggruppati per documento.

IMPORTANTE: Questo tipo di documento permette la sola importazione dei DDT non ancora trasformati in fattura e non scarica alcun articolo dal magazzino in quanto già scaricati dal DDT che si importa. Non e' possibile aggiungere nessun articolo in modo manuale.

Dal menù principale, "Gestione Documenti", "Emetti documento" scegliendo dal menù a tendina "Fattura differita". Apparirà la maschera per l'inserimento dei dati e contemporaneamente la maschera per la selezione dei documenti da importare. Con la procedura di ricerca occorre trovare il nominativo del cliente già inserito per cui, precedentemente, è stato emesso un documento di trasporto. Così facendo, nel box a destra, si evidenziano tutti i DDT (documenti di trasporto), di quel cliente, che sono in attesa di essere importati. La scelta di uno solo di questi, consente la selezione dei singoli prodotti facenti parte di quel DDT specifico; la scelta multipla su più DDT, invece, consente solo l'importazione integrale degli stessi documenti, lasciando successivamente la possibilità di eliminare le voci non desiderate in fattura a mezzo del pulsante "elimina linea".

Terminata l'emissione della fattura non rimarrà che cliccare su "OK" per salvarla nel database dei documenti e stamparla all'occorrenza e o inviarla via email.

Fattura differita