Vai al contenuto

Gestione del Magazzino. A cosa serve, definizioni principali

https://www.libertycommerce.it/blog/2017/09/gestione-del-magazzino-a-cosa-serve-definizioni-principali/

Il magazzino di un’impresa non è altro che il deposito destinato alla conservazione di merci e rimanenze derivanti dal ciclo produttivo; le funzioni svolte nell'ambito del magazzino comprendono il ricevimento e lo stoccaggio delle merci, l’evasione e la spedizione degli ordini per i clienti, le operazioni di manutenzione e quelle di reso della merce.

Vediamo di approfondire l’argomento.Gestione Magazzino

Costi e vantaggi della gestione del magazzino
Possedere delle scorte nel magazzino comporta dei rilevanti vantaggi per l’impresa ma costituisce anche una serie di costi tra cui il prezzo dei locali adibiti alla conservazione delle merci, i costi del personale, il costo di acquisto delle merci che costituisce un iniziale investimento fino alla vendita del prodotto, e ancora, i costi di mantenimento delle merci stesse all’interno del deposito.

I vantaggi invece che derivano dal mantenimento di merci in magazzino non solo consistono nella possibilità di avere a disposizione prodotti destinati alla vendita immediata, ma anche nella valutazione futura degli elementi più adatti e ricercati da inserire nel ciclo produttivo aziendale. Inoltre, creare delle scorte anticipate per far fronte ai periodi dell’anno (es. Natale e altre festività) che vedono una domanda maggiore di alcuni prodotti, è un motivo in più per acquistare preventivamente le merci e conservarle quando i prezzi di acquisto sono convenienti.

Obblighi di legge
Tenere la contabilità di magazzino costituisce un obbligo di legge per tutte quelle imprese che raggiungono e superano certi margini di ricavi e rimanenze.
Secondo il DPR n. 695/96 tale obbligo sussiste quando i ricavi superano la soglia di 5.164.568,99 euro, e quando le rimanenze raggiungono il valore di 1.032.913,80 euro.

I soggetti esclusi dall’obbligo di tenuta contabile del magazzino sono i commercianti al minuto, soggetti che effettuano prestazioni alberghiere e che si occupano della somministrazione di bevande e alimenti in pubblici esercizi o mense aziendali. Una tenuta contabile che si rispetti dovrà poi contenere l’indicazione degli elementi iniziali e finiti se ad esempio abbiamo di fronte un’impresa industriale, e un elenco dei prodotti in entrata e in uscita dal magazzino.

Il software Liberty Commerce per la gestione del magazzino
A supporto del monitoraggio di tutte le rimanenze di magazzino interviene il software LibertyCommerce che permette di inserire tutti i tipi di prodotti sia con codice seriale che per data di scadenza o riunione in lotti; per ogni prodotto è possibile stampare un’etichetta con codice a barre, pronta per l’applicazione sul prodotto o sull'imballaggio. Il software  è dotato di filtri che permettono di visualizzare gli articoli prenotati o in riordino, articoli classificati in seriali o in lotti; si tratta di un’applicazione adatta alla gestione magazzino di ogni tipo di impresa, industriale e commerciale.

Possiamo concludere sottolineando come una buona tenuta del magazzino favorisca anche l'andamento degli affari dell'impresa grazie alle valutazioni dettagliate sulle rimanenze e scorte in eccesso accertate in un determinato periodo di tempo, e quindi sulle perdite eventualmente subite dall'azienda e delle eccedenze tra costi e ricavi.

Una buona gestione dei depositi serve a delineare nuove strategie d'impresa che permetteranno l'individuazione del giusto equilibrio tra il materiale che si decide di acquistare e quello effettivamente venduto; questo permetterà anche un contenimento rilevante sui costi di mantenimento delle merci e sulla gestione generale dell'impresa.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *