Vai al contenuto

Oggi siamo arrivati alla fine di questo frenetico 2015. Mi ritrovo perciò a dover tirare le somme di questo faticoso anno. La nostra società ha più di 20 anni di attività e di conseguenza abbiamo visto anni floridi e anni di crisi. Come tutti, questi ultimi anni sono stati difficili ma, nonostante tutto, il progetto LibertyCommerce è sempre cresciuto di anno in anno.
Quest'anno abbiamo realizzato il +15% rispetto allo scorso anno e abbiamo notevolmente aumentato anche le registrazioni.RegistrazioniCertamente non possiamo piacere a tutti ma le nostre soluzioni software sono sempre in costante evoluzione e abbiamo una cura maniacale per le interfacce grafiche.
Al software gestionale LibertyCommerce abbiamo affiancato il servizio di ecommerce LibertyBusiness con cui puoi creare una struttura facilmente personalizzabile e dalle prestazioni molto avanzate. Assieme a LibertyCommerce abbiamo affiancato il software LibertyLab (per laboratori di riparazioni) che presto verrà rilanciato con una versione tutta nuova.
Poi c'è la versione Restaurant, per pizzerie e ristoranti con l'app gratuita Comanda Facile per fare le ordinazioni.

Lo sviluppo di app è stata l'ultima"fatica" affrontata dalla nostra società, ma era essenziale per offrire un servizio a 360° ai nostri clienti. Abbiamo affrontato questa sfida usando un linguaggio che ci permettesse di compilare sia per Android che per IOS per non perdere nessuna opportunità sul mercato. Questo è stato possibile grazie alla duttilità dei nostri programmatori che passano dal php, al visual basic, al javascript almeno 3 volte al giorno.

luca_fine_anno

Anche l'app per agenti Stockinapp stà facendo crescere le vendite di LibertyCommerce perchè non c'e' un sistema cosi' completo e facile come il nostro e a prezzi veramente contenuti.

Il 2016 regalerà ai nostri clienti tante novità specialmente nel settore dell'ecommerce LibertyBusiness.

Il prossimo anno auguro a tutti che sia migliore di quello passato e che l'economia della nostra bella Italia possa riprendere e si possa nuovamente essere orgogliosi delle nostre aziende.

Un saluti a tutti

Luca Frangioni

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La fine stagione è sempre il momento dei saldi con sconto in percentuale.
Quando si fanno delle campagne di sconti bisogna procedere con la ristampa di etichette che devono riportare il prezzo originale, la percentuale di sconto e il prezzo scontato.
Con LibertyCommerce questa operazione è molto semplice.

Si possono infatti fare delle campagne di sconti in percentuale e i prezzi scontati si possono stampare su delle etichette con codici a barre, che riportano sia il prezzo originale che il prezzo scontato.

Vediamo ora come procedere :

Andiamo nella "gestione promozioni" dal menu' principale di LibertyCommerce  e creiamo una promozione cliccando su "Nuova"

Gestione promozioni

...continua a leggere "Stampare le etichette per i saldi con sconto in percentuale"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tradizione versus modernità:
In un mondo in cui il progresso tecnico è la parola d'ordine per incrementare i guadagni, anche l'ambiente della ristorazione si modernizza con innovazioni riguardanti le ordinazioni.Comanda Facile
Sebbene appaia molto semplice scrivere su un blocco note gli ordini dei clienti, per un profano è difficile vedere quello che avviene una volta lasciato il tavolo per portare la comanda in cucina.
Un foglietto scritto in fretta potrebbe causare un errore di lettura da parte del cuoco, preparando così un piatto diverso da quello desiderato. E se uno dei foglietti cadesse inavvertitamente?
Un ordine andrebbe perso, e così anche un gruppo di clienti delusi dal servizio.
Sono sempre più numerosi i ristoranti che ricorrono a palmari o tablet per prendere le ordinazioni. Difatti, il sistema appare molto più semplice (dopo un po' di pratica) e a prova di errori.
Comanda Facile è l'applicazione per tablet e smartphone creata appositamente per locali attivi nella ristorazione. ...continua a leggere "Gestione tavoli e comande con un software gestionale per ristoranti"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Anche se usiamo la versione più evoluta del sistema operativo di Windows 10 avere sottomano la lista dei comandi DOS ci puo' sempre venire utile.Comandi DOS

...continua a leggere "Comandi DOS . Come ci possono essere utili"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Che cos'è la fatturazione elettronica

Una fattura elettronica è una fattura equivalente in tutto e per tutto ad una cartacea, ma è caratterizzata dall'essere inviata tramite mezzo elettronico, prevalentemente email.
Tuttavia, per avere validità oggettiva, ossia per essere considerata al pari di un documento cartaceo originale, è necessario che essa sia realizzata in un formato che ne garantisca l'integrità e non ne permetta la modifica. Per questo motivo i formati più utilizzati per le fatture elettroniche sono il PDF o formati specifici, quali l'EDIFACT, l'XML o altri.
Il fatto che le fatture elettroniche non possano essere alterate è fondamentale, perché assicura l'autenticità del documento.
L'inalterabilità delle fatture elettroniche può essere tuttavia un'arma a doppio taglio, soprattutto in caso di errori. Per questo motivo è fondamentale sapere come comportarsi nel momento in cui ci si accorge di avere inviato fatture con dati ed informazioni errate.

La trasmissione delle fatture elettroniche

I problemi maggiori legati ad errori nella fatturazione elettronica riguardano soprattutto i documenti inviati alle Pubbliche Amministrazioni. Quando viene emessa una fattura elettronica per una PA, essa viene intercettata dal Sistema di Interscambio (SDI)che ne controlla l'integrità e la correttezza e, in caso di mancanza di errori, la inoltra all'ufficio destinatario.
Le fatture elettroniche emesse hanno riportato spesso errori, alcuni di tipo facilmente identificabile e facilmente correggibile, perché si trattava soprattutto di errori di forma, altri più complessi da comprendere. Questi ultimi rendono altrettanto complesso il processo di correzione a meno di non avere una guida che permetta di riconoscere facilmente il significato dei Codici Errore.
Per comprendere al meglio le diverse tipologie di errori possibili bisogna prima comprendere quali sono i passaggi che compie una fattura elettronica nel momento in cui viene rilasciata dal mittente e prima di essere consegnata al destinatario, in particolare quando il destinatario è un qualunque ufficio della Pubblica Amministrazione. Ad essere coinvolti nel 'viaggio' di una fattura elettronica sono tre elementi: il trasmittente, il Sistema di Interscambio e l'ufficio destinatario.

Il perno della trasmissione è il Sistema di Interscambio, che effettua il primo controllo della fattura e, in caso non rilevasse errori, la inoltra all'ufficio cui è destinata. Contemporaneamente, il Sistema di Interscambio inoltra al trasmittente una Notifica di Consegna, come ricevuta dell'avvenuta consegna. Tale ricevuta non assicura sull'accettazione della fattura da parte dell'ufficio cui era indirizzata la fattura stessa: infatti, l'ufficio destinatario, dovrà effettuare un ulteriore controllo e, se non viene riscontrato nessun problema, dovrà inviare al trasmittente una Notifica di Esito Positivo entro 15 giorni dall'avvenuta consegna. La mancanza della Notifica di Esito Positivo entro i 15 giorni porterà il Sistema di Interscambio a trasmettere una Notifica di Decorrenza Termini.

Gli errori in una fattura elettronica

Quando si parla di errori in una fattura elettronica si intendono principalmente tre differenti possibilità, ossia un errore su fattura non ancora inviata, lo scarto da parte del Sistema di Interscambio oppure la mancata accettazione da parte dell'Ufficio della Pubblica Amministrazione cui la fattura è destinata.

Fattura non inviata

Gli errori su fattura non ancora inviata non presentano grandi difficoltà di soluzione, visto che questo tipo di documento può essere tranquillamente modificato dal trasmittente lasciando invariato il numero di fatturazione di quella errata che verrà considerata automaticamente annullata.

Fattura scartata dal Sistema di Interscambio

Più complesso è il caso di correzione quando la fattura elettronica viene scartata dal Sistema di Interscambio. Tuttavia, poiché la comunicazione dell'errore non avviene in modo descrittivo ma tramite un Codice di Errore, la comprensione del tipo di errore può risultare, in certi casi, un po' complessa. Per questo motivo è bene imparare a conoscere gli errori, o meglio i codici che li definiscono, per comprendere poi quali correzioni applicare.

La denominazione delle fatture da inviare alla Pubblica Amministrazione deve soddisfare una serie di parametri, riportati sul sito http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/c-11.htm.
Se il nome del file inviato non segue tali direttive esso verrà scartato dal Sistema di Interscambio che comunicherà il Codice Errore 00001 "Nome file non valido".
Questo tipo di errore non viene mai comunicato a quanti utilizzano il software di fatturazione elettronica LibertyCommerce , che nominano i file automaticamente con nomi conformi a quanto richiesto dalle direttive della Pubblica Amministrazione.

Il Codice Errore 00002 "Nome file duplicato" viene inviato dal Sistema di Interscambio quando questi riconosce che la fattura che si sta inviando presenta lo stesso numero progressivo di una fattura già trasmessa.
Questo significa che, qualora la Pubblica Amministrazione richiedesse un duplicato di una fattura già emessa o la correzione di una fattura precedente, bisognerà aggiornare il numero progressivo utilizzandone uno nuovo.

Nel caso il Sistema di Interscambio rilevasse una discrepanza tra documento inviato e documento firmato, allora invierà un Codice Errore 00102 "File non integro - firma non valida". Correggere questo tipo di errore è molto semplice perché basterà verificare che la firma sia stata apposta nel modo corretto e sul documento giusto.

Quando il Sistema di Interscambio rileva errori relativi al certificato di autenticità o alla firma digitale, restituirà i seguenti Codici Errore: 00100, 00101, 00104 e 00107. Il primo, ossia il Codice Errore 00100 è relativo al "Certificato di firma scaduto", il secondo al "Certificato di firma revocato", il terzo ad un "Certificato di autenticità non affidabile", il quarto ad un "Certificato di autenticità non valido". Questo tipo di errore può essere risolto solo tramite l'intervento del fornitore della firma digitale, che potrà garantire maggiori dettagli su come reintegrare i certificati.

Se si utilizza un software di fatturazione obsoleto o non idoneo, si può generare un file che non viene riconosciuto dal Sistema di Interscambio che riporterò, quindi, un Codice Errore di tipo 00200 "File non conforme al formato". Questo tipo di errore si può facilmente rimediare utilizzando formati che corrispondano alle direttive specificate al link sopra indicato.

Il Codice Errore 00305 indica un errore nell'anagrafica dell'ufficio di Pubblica Amministrazione cui è indirizzata la fattura ("Id Fiscale IVA del Cessionario Committente non valido"). In questo caso, per risolvere il problema basta contattare l'ufficio specifico e richiedere i dati corretti, assicurandosi che siano proprio quelli dell'ufficio (o del dipartimento) e non quelli dell'ente principale.

Un Codice Errore molto simile a quello precedente è il numero 00311 "Codice Destinatario non valido". In questo caso non è la Partita Iva ad essere errata, ma proprio il Codice con cui viene indicato l'ufficio specifico della Pubblica Amministrazione. Anche in questo caso è importante che sia indicato il codice specifico dell'ufficio e non quello dell'ente

Il Codice Errore 00400 "sulla riga di dettaglio con Aliquota IVA pari a zero deve essere presente il campo Natura" riporta un errore nel calcolo dell'IVA, errore facilmente correggibile controllando le impostazioni ossia correggendo il valore dell'IVA.

In alcuni casi, si può verificare che una fattura accettata dal Sistema di Interscambio sia poi rifiutata dall'ufficio di competenza per cui la fattura, una volta corretta, venga inviata nuovamente. Si possono allora ricevere i Codici di Errore 00404 e 00409 ("Fattura duplicata" e "Fattura duplicata nel lotto"). Come già per il codice di errore 00002, per evitare questo tipo di problema si dovrà creare una nuova numerazione della fattura.

L'elenco completo dei codici errore, più o meno comuni, può essere visualizzato all'indirizzo: http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/sdi/Elenco_Controlli_V1.1.pdf

Fattura rifiutata dall'ufficio di destinazione

Alcune fatture possono superare il controllo del Sistema di Interscambio, ma essere rifiutate dall'ufficio di Pubblica Amministrazione cui sono destinate. Si verificano questi casi quando la fattura è perfetta dal unto di vista tecnico ma vi sono errori negli importi, nella ritenuta d'acconto o in altre voci il cui dettaglio è conosciuto solo dall'ufficio di destinazione.
In questo caso l'ufficio rifiuta la fattura allegando, alla Notifica di Esito Negativa il dettaglio dell'errore. Il trasmittente dovrà allora provvedere a correggere la fattura e inviarla nuovamente facendo attenzione, per non incappare nei Codici Errore di cui sopra, a mantenere la stessa data e numero di fattura della fattura precedente ma ad aggiornare il numero progressivo del file che denomina la nuova fattura.

Successivamente ad una Notifica di Decorrenza Termini, una Pubblica Amministrazione può rendersi conto di un errore in fattura: in questo caso dovrà contattare il trasmittente per effettuare una richiesta di nota di credito con fattura elettronica o che venga inviata una nuova fattura con le correzioni. Qualora si verificasse questa situazione è importante ricordare che la nuova fattura dovrà essere completamente differente da quella errata, anche nella data e nel numero di fatturazione e, naturalmente, nel numero progressivo del file.
Questo tipo di correzione non può essere effettuata se non siano trascorsi i 15 giorni di decorrenza dei termini.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Gli articoli in magazzino possono essere gestiti per giacenza, per lotti e per matricola. La gestione dei lotti nel magazzino con data di scadenza riguarda articoli della stessa produzione, Etichetta Lottoraggruppati in lotti di quantità diversa e identificati da un'etichetta. Esistono in commercio diversi software per la gestione dei lotti mediante l'identificazione delle scadenze, ( Libertycommerce ) utili per conoscere la data entro cui gli articoli in magazzino potranno essere utilizzati. Ad ogni lotto viene assegnato un codice identificativo che fa riferimento ad una data di scadenza.

Tale codice risulta valido per la vendita al banco, in quanto permette di scaricare l'articolo automaticamente dal magazzino. Con la corretta gestione dei lotti in entrata e in uscita si risale ai fornitori e ai clienti. Se gli articoli dei lotti risultassero difettosi, è possibile risalire rapidamente al fornitore e ai clienti ai quali gli articoli sono stati venduti. La validità della gestione dei lotti si riscontra nella tracciabilità del prodotto che risulta determinante per alcuni settori. In caso di catena alimentare o di vendita di farmaci, con i software di gestione del magazzino è possibile risalire rapidamente ai clienti che hanno acquistato alimenti o farmaci alterati con notevoli vantaggi in termini di salute.

Attivazione della gestione dei lotti e delle scadenze

I software di gestione dei lotti e delle scadenze presentano delle schede elettroniche per ogni articolo che viene stoccato in magazzino. Si tratta della carta d'identità dell'articolo o del lotto in cui sono inseriti i dati relativi al prodotto, alla provenienza, al codice identificativo, alla categoria merceologica. Inoltre, è presente un campo dedicato alla gestione delle scadenze dal quale è possibile accedere alla sezione ad esse riferita.

Da questa sezione è possibile svolgere operazioni di inserimento, modifica ed eliminazione dei lotti inserendo il codice identificativo e compilando gli opportuni campi. Queste operazioni sono fondamentali per la stampa corretta dei codici a barre degli articoli, collegati alla giacenza in magazzino. Il codice a barre, applicato all'articolo, viene letto elettronicamente durante la vendita e consente di scaricare direttamente l'articolo dal magazzino.

Per i prodotti privi di codice a barre, la vendita non può essere eseguita prima di aver cercato il lotto e la data di scadenza e ciò comporta notevoli perdite di tempo. La codifica del lotto assume quindi notevole rilevanza e deve essere inserita nel momento in cui risulta effettuato il carico nel magazzino. Il codice del lotto viene generato automaticamente dal software, anche se è previsto l'inserimento manuale sulle operazioni d'acquisto in cui il codice è stato attribuito dalle aziende di produzione.

Verifica dei lotti in scadenza

I software di gestione dei lotti con data di scadenza presentano il vantaggio di individuare gli articoli con scadenza entro una settimana. Il software indica all'operatore la presenza di articoli in scadenza mediante un avviso sul monitor, per consentire un imminente controllo del magazzino.

Aprendo la schermata relativa ai lotti in scadenza è possibile avere l'elenco degli articoli che risulteranno inutilizzabili a breve, in modo da prendere le decisioni di carico e scarico. Alcuni software consentono di visualizzare il campo di validità del lotto e il campo di scadenza del lotto. Il campo di validità del lotto è l'indicatore dei mesi oltre ai quali il lotto deve subire una verifica per continuare ad essere utilizzato.

Il campo di scadenza del lotto individua la scadenza effettiva, una data certa che rende inutilizzabile il prodotto. Il campo di validità è uno strumento utile per evitare di vendere prodotti alimentari o farmaci avariati anche se la loro scadenza risulta lontana nel tempo. L'articolo in corso di verifica si trova in quarantena e necessita dell'approvazione per ottenere lo sblocco del fermo. Una volta ottenuto lo sblocco è possibile venderlo, perché ha superato le prove d'idoneità.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

L'app per le comande "Comanda Facile" finalmente è disponibile anche per dispositivi IOS.comanda_facile_miniatura

Dopo mesi di test e di prove l'app gratuita per la ristorazione è disponibile anche per dispositivi Apple Iphone 5 e 6 .

Scaricate la vostra app sul vostro cellulare collegatela con il software gestionale per la ristorazione LibertyCommerce Restaurant e siete pronti a lavorare. ...continua a leggere "“Comanda Facile” disponibile per IOS"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Cos'è e a cosa serve
Tra i molti documenti utilizzati nel nostro sistema contabile la nota di accredito o, nota di credito, ha la sua importante valenza. Un documento che viene emesso generalmente per permettere lo storno di resi e abbuoni. Nella pratica succede che quando da parte di un'impresa vengono venduti alcuni articoli, consegnati e regolarmente fatturati, e gli stessi dovessero risultare in eccesso o difettosi, subentra la necessità di emettere la nota di accredito. ...continua a leggere "Nota di Accredito"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

I versamenti periodici IVA, effettuati esclusivamente per via telematica mediante il modello F24, si differenziano in relazione alla periodicità di versamento. Occorre distinguere tra contribuenti mensili e contribuenti trimestrali la cui differenza riflette il giro d'affari del precedente anno.
E' necessario valutare il fatturato delle vendite sia di beni che di servizi. Il passaggio dal pagamento IVA trimestrale al pagamento IVA mensile è necessario nel caso di superamento della soglia di 309.874,10 euro nelle vendite di servizi.iva

...continua a leggere "Pagamento IVA mensile o trimestrale"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Anche quest'anno saremo presenti il 12 e 13 Dicembre al 35° MARC  situato presso la fiera alla foce di Genova.

Logo MARC

...continua a leggere "Il 12 e 13 dicembre saremo presenti al MARC Genova"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather