Vai al contenuto

A cosa serve
Gli studi di settore sono uno strumento con cui il fisco Italiano valuta le imprese italiane.
Lo scopo è quello di valutare la capacità di un'impresa di produrre reddito. Questo metodo viene usato dal fisco per fare una accertamento induttivo dell'impresa.

Riferimenti normativi
In Italia questo sistema è stato introdotto con decreto legge 30 agosto 1993 n. 331, convertito con modificazioni dalla legge 29 ottobre 1993 n. 427, a partire dal 30 agosto 1993.
Negli anni successivi la legge si è arricchita di nuove tabelle relative alla grande maggioranza dei settori di attività.

Per poter essere elaborati c'e' bisogno una raccolta costante dei dati delle vendite suddivise per settori.

Gli studi di settori se si usa un software di contabilità possono essere usati anche per determinare quali sono i settori della nostra attività che vanno meglio.

Per poterlo fare bisogna definire un certo numero di etichette con i settori principali della nostra azienda e poi assegnarle quando facciamo una fattura.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Quando ci troviamo nel magazzino e vogliamo aggiungere o eliminare un campo nella griglia possiamo farlo su LibertyCommerce cliccando sul menù a tendina "Configura griglia"e poi su "Configura lista magazzino"e dopo che sarà apparsa la lista potremo abilitare e disabilitare i campi che vogliamo siano presenti.configura_griglia
L'operazione è semplicissima. Vediamo come fare.

...continua a leggere "Come aggiungere un campo nella griglia magazzino"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Come procedere

Quando si costruisce un e-commerce si deve sempre considerare che pur mettendo dei bei prodotti a un prezzo molto conveniente, il cliente magari voglia farci qualche domanda particolare la cui risposta non è già presente sul sito.

Si può configurare un modulo richiesta informazioni su una pagina degli e-commerce LibertyBusiness  in modo che i nostri clienti possano farci delle domande sui prodotti che vendiamo o magari per chiederci un preventivo personalizzato.

Configurazione modulo e-commerce

...continua a leggere "E-commerce – configurare il modulo richiesta informazioni"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

I servizi e i reparti di una unità deve avere una struttura organizzativa che ne consenta la ripartizione in settori in cui i costi si formano e possono essere rilevati in modo separato.
Questi settori sono denominati "centri di costo".
Un centro di costo generalmente è composto di uno o più attività simili per le quali si desidera conoscere il costo isolato.
Se i ricavi  dalle vendite sono più alti dei costi, il centro di costo ha un profitto .
Se i costi sono maggiori dei ricavi si ha una perdita.
I centri di costo sono di due grandi categorie:

  • produttivi
  • di servizio

a) Centri di costo produttivi sono quelli in cui le materie prime, i semilavorati e i prodotti sono usati o consumati per produrre altri semilavorati e prodotti per ulteriori trasformazioni o per la vendita.
b) Centri di costo di servizio sono quelli che effettuano servizi di natura generale che normalmente cedono all'interno dell'intera unità produttiva (per esempio il reparto di manutenzione).
Nei software si può identificare i centri di costo definendo delle voci che poi vengono applicate come etichette sulle registrazione dei documenti.
Grazie a queste etichette il software gestionale riesce a suddividere i vari costi dell'azienda.
Un esempio possono essere i costi del personale o della benzina dei mezzi aziendali, o l'affitto dei vari locali dove opera l'azienda

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Per calcolare lo sconto è una formula che può essere applicata in diversi tipi di documento :

  • Fattura
  • Preventivo
  • Ordine
  • Vendita al pubblico con scontrino

Quando si effettua una vendita di un certo numero di articoli e si vuole mettere uno sconto, si può agire in diversi modi.

  • Si può fare uno sconto sul totale della merce mettendo come sconto una cifra negativa in fondo alla lista degli articoli. Se lo facciamo in percentuale sul totale lo sconsigliamo, perche' per legge bisognerebbe "spalmare" questo sconto su tutti gli articoli avendo poi problemi a calcolare un totale senza problemi di arrotondamento.
  • Si può inserire  in percentuale sul singolo articolo. In questo caso la riga della fattura riporterà il prezzo unitario dell'articolo la quantità, lo sconto applicato e il totale scontato

Lo sconto di un prodotto nella vendita al pubblico con un prezzo già ivato viene applicato sul totale della merce.

Esempio: Su un pantalone del costo di 80€ con lo scontiamo del 10% al cliente finale verrà fatto pagare 72€

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Gestione_documenti_logo_2015Quante volte alla fine della compilazione di un preventivo o di una fattura avreste voluto che due voci comparissero vicine o avreste voluto spostare una linea da un punto ad un'altro...!? ...continua a leggere "Spostare le linee degli articoli nella fattura"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Il software gestionale LibertyCommerce nasce nel 1998, sviluppato per una società di Genova. Successivamente il software è stato distribuito gratuitamente con la versione 5 nel 2001 attraverso i CD di riviste del settore con "IL MIO COMPUTER", PC PROFESSIONALE"

Nel giro di 1 anno lo installano e cominciano a usarlo oltre 5000 aziende.

Nel 2003, con la versione 6, inizia la vera commercializzazione

Dieci anni dopo, a Febbraio del 2013, esce la versione 11 che rivoluziona completamente il software riscrivendo completamente il codice originale.

Promo LibertyCommerce 11
Promo LibertyCommerce 11

...continua a leggere "Il migliore software gestionale. LibertyCommerce per tante storie di successo"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

comanda_facile_miniaturaDopo mesi di prove sulla versione beta, siamo lieti di comunicarvi che, finalmente, è disponibile su google play la versione ufficiale dell'app Comanda Facile, dedicata a tutti coloro che possiedono il software gestionale LibertyCommerce Restaurant.

Sviluppata per tablet e smartphone con tecnologia Android (ma prossimamente disponibile anche per sistemi IOS), Comanda Facile è uno strumento geniale che trasforma un comune telefono cellulare in un pad per la raccolta delle ordinazioni ai tavoli.

...continua a leggere "Comanda facile e …. il pranzo è servito!"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

tabelle_cap_2015Come anticipato, con il post di oggi completiamo la spiegazione legata all'uso delle tabelle per le impostazioni di base del software gestionale LibertyCommerce . La prima parte (vedi post del 24/07/2015) ha già parzialmente chiarito ai neofiti come inserire i dati legati ad alcune funzioni; nelle righe che seguono cercheremo di palesare i passaggi inerenti le voci restanti. ...continua a leggere "Le impostazioni base di LibertyCommerce – Le Tabelle – parte 2"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

scadenzarioQualsiasi software gestionale presente sul mercato conta sicuramente fra le sue funzioni anche la gestione degli scadenzari attivi e passivi ma, come sempre, sono ad elogiare IL PROGRAMMA gestionale per eccellenza: LibertyCommerce  per le sue qualità che non sono paragonabili a quelle della concorrenza. Tengo a ricordare, infatti, che tutto ciò che potete apprezzare oggi è frutto di molti anni di lavoro, fondato certamente sulla professionalità dei suoi programmatori ma anche e soprattutto sui preziosi suggerimenti di imprenditori come voi che hanno testato il software e hanno perfezionato fin nei dettagli ogni sezione del programma. Tutt'oggi, siamo sempre attenti a tutte le segnalazioni che ci pervengono e che aprono spunti per migliorie e innovazioni. ...continua a leggere "Scadenzario – Come gestirlo nella propria azienda? Ma con LibertyCommerce , naturalmente!"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather