Vai al contenuto

Ricollegandomi al post precedente, volendone completare le informazioni inerenti la vendita al pubblico, vado brevemente ad illustrare la funzione di "crea reso" e "crea cambio" del software gestionale Liberty Commerce 11.

E' all'ordine del giorno, per un'attività commerciale, l'operazione di cambio articolo o reso, per merce non conforme, difettosa o semplicemente per taglia errata o regalo non gradito! Per far sì che il programma gestisca correttamente tutte le procedure che questa operazione prevede, sono stati predisposti due diversi pulsanti nella maschera principale di vendita al  pubblico.

Procedura di Cambio

...continua a leggere "“Crea Reso” e “Crea Cambio” nella vendita al pubblico"

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Chiudiamo la panoramica sulla sezione "vendita al pubblico" del software gestionale Liberty Commerce 11 con uno "zoom" sul pulsante "BUONO" che si trova solo nella maschera specifica della vendita al pubblico  in fondo a sinistra.
Questa opzione dà accesso ad un piccolo format dove si inseriscono i dati che vogliamo compaiano sul buono da consegnare al cliente: nel caso in cui l'avventore non sia soddisfatto dell'acquisto o ci siano problemi tali da dover restituire il bene, il negoziante è costretto a procedere con la sostituzione con altro bene simile, o diverso ma di uguale valore; nel caso ciò non sia possibile, e considerato il fatto che per motivi fiscali non è consentito restituire il denaro, si emette un buono, appunto, che è spendibile in un arco di tempo prestabilito, è nominativo e il suo valore corrisponde al prezzo originale versato (o parte di esso) che deve essere necessariamente indicato. Elementi essenziali sono ancora la data di emissione e di scadenza e il negozio interessato.

editbuonoSi precisa che la funzione "BUONO" è completamente slegato da tutte le altre sezioni del programma e l'utilità che ne deriva, pertanto, è solo quella di stampare su carta i dati che, convalidati dal timbro aziendale e dalla firma del commesso, costituiscono titolo di credito presso il punto vendita che lo ha emesso.

Prima di emettere il buono, comunque, è consigliabile effettuare un altro passaggio ovvero avviare la procedura di reso cliccando sul pulsante "CREA RESO" che genera nel software gestionale Liberty Commerce 11 le operazioni necessarie alla rettifica del magazzino e delle scritture contabili.

Esempio stampa Buono spesa.

buono_spesa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

  • Risolti alcuni problemi con il backup
  • Nuova gestione codici seriali
  • Risolto problema con quantita decimali su ditron zip
  • Aggiunta selezione iva per gli oneri nelle fatture per libero professionista
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Continuando il discorso sulla vendita al pubblico grazie al programma di LibertyCommerce 11, vorrei spendere qualche parola sulla funzione particolare dello storico di vendita. Questa opzione è tanto peculiare quanto utile nella buona gestione del rapporto fra cliente e commerciante, e difficilmente si ritrova nei prodotti della concorrenza.


storico1

Tutte le transazioni registrate durante l'utilizzo della vendita tradizionale, cassa facile e cassa veloce vengono "memorizzate" dal programma in modo da poter risalire in qualsiasi momento a tutte le informazioni disponibili, così come sarebbe possibile consultare le descrizioni di una fattura emessa rilevandone anche data di emissione, nominativo del cliente, sconti applicati e persino l'operatore che in quel frangente ha venduto il prodotto in questione.
Potete capirne il grande vantaggio in fase, per esempio, di reso difettoso o di reso per cambio, dove, aldilà dello scontrino che l'avventore deve esibire,  si riesce a verificare a video, con una ricerca veloce ed efficace, i particolari della vendita senza dover arrecare disagi al cliente e quindi confermare una buona immagine dell'azienda. E tutto questo senza limiti di tempo: con la ricerca per data si riesce a richiamare un giorno specifico o un periodo compreso fra due date. E da questa maschera, con i pulsanti dedicati, è possibile dare seguito al cambio o al reso in modo assolutamente automatico.
La voce che permette la ristampa dello scontrino va usata con attenzione perchè ristampando lo scontrino, lo stesso va a finire nei corrispettivi del registratore di cassa e perciò se si è già emesso non conviene ristamparlo. La copia conforme non fiscale purtroppo pochi registratori di cassa permettono questa stampa e perciò abbiamo deciso di non supportarla.
La ristampa del scontrino va fatta solo se il registratore di cassa non stampa lo scontrino perchè magari la carta si incastra nella stampa.

Convinti, allora? Ancora una volta LibertyCommerce 11 non vi deluderà e vi assisterà come un amico fedele nella gestione delle vendite e dei resi come mai nessun programma aveva fatto prima.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

2

Analizzando la sezione di Vendita al pubblico di LibertyCommerce 11, ho parlato in maniera generale di quella che è la maschera tradizionale visualizzata dal PC del punto vendita. Ma, come ormai avete imparato, questo programma non si limita ad essere semplicemente "tradizionale" e comune......sono state previste, infatti, due funzioni diverse che implementano la principale e concorrono a velocizzare e semplificare l'operazione di vendita: stiamo parlando della Cassa Facile e della Cassa Veloce.

cassa_facileLa prima consiste in un'interfaccia tattile contenente dei pulsanti totalmente configurabili a piacimento, dove sono elencati in parte o tutti gli articoli soggetti a vendita; con un monitor di ultima generazione touch screen (diversamente, il puntatore del mouse fa la sua parte), è possibile concludere la vendita semplicemente "toccando" i pulsanti dei prodotti e il pulsante "vendi" al termine che manda l'ordine di stampa al registratore di cassa per lo scontrino, la ricevuta o la fattura a mezzo stampante. La penna ottica o lo scanner suppliscono all'inserimento in caso un prodotto non compaia per qualche motivo sull'interfaccia.  La versione 11 ha introdotto anche la possibilità di abbinare immagini e foto per personalizzare i pulsanti e rendere più chiara e veloce la consultazione della Cassa Facile.

Per ciò che concerne la Cassa Veloce, invece, posso semplicemente dire che abilita la vendita esclusivamente dalla lettura dei codici a barre dei prodotti che, come avviene in un supermercato, sono scansionati uno dopo l'altro, fino all'emissione dello scontrino.

cassa_veloce

Perciò, rispondendo alla domanda iniziale, non importa quale sia il metodo da voi preferito o utilizzato: in qualsiasi momento della vendita potete passare da una modalità all'altra indifferentemente e concludere l'operazione in tutta rapidità e sicurezza.

Cosa aspettate, quindi, a scaricare la demo gratuita di 30 giorni e verificare con mano la qualità di questo fantastico programma?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather